Il bene complementare

Il bene complementare è un bene economico utilizzato congiuntamente con un altro bene per soddisfare un bisogno umano o per raggiungere un determinato obiettivo finale.

Quando due beni sono complementari, l'aumento della domanda del primo bene causa l'aumento della domanda del secondo bene, e viceversa.

Un esempio di bene complementare

Lo zucchero è il bene complementare del caffè ( e viceversa ) perché i due beni sono consumati insieme.

un esempio di bene complementare

Ad esempio, un eventuale aumento del prezzo dello zucchero riduce sia la domanda di zucchero che la domanda di caffè, anche se il prezzo del caffè resta invariato.

Nota. Ovviamente, lo zucchero è un bene complementare soltanto per tutte le persone che non amano bere il caffè amaro.

I beni perfetti complementi

Quando le quantità consumate dei beni sono costanti al variare della scala, i due beni sono detti beni perfetti complementi.

un esempio di bene complementare perfetto

Nota. Non è importante che la proporzione delle quantità sia uguale ( 1 a 1 ). Ciò che conta è la proporzione costante delle quantità consumate dei due beni economici ( es. 2:1 , 3:1, ecc. ) al variare della scala di consumo.




Non hai risolto il tuo problema? Scrivi una domanda