Il bene pubblico

Un bene pubblico è un bene economico che non può essere scambiato sul mercato, né ceduto dietro il pagamento di un prezzo.

Esempio di bene pubblico. La luce di un faro è utile, perché indica alle navi la direzione del porto più vicino. Tuttavia, non è un servizio che può essere venduto a un prezzo. Tutti ne beneficiano e nessuno può essere escluso.
la luce del faro è un bene pubblico

I beni pubblici sono caratterizzati soprattutto dall'assenza di rivalità del consumo e dalla non escludibilità dal consumo.

Quali sono le caratteristiche del bene pubblico

Le principali caratteristiche del bene pubblico sono:

  • Non rivalità. Un bene pubblico fornisce utilità e risponde simultaneamente ai bisogni di una moltitudine di persone. Chi beneficia del bene pubblico non è danneggiato dal consumo degli altri individui. I consumatori non sono, pertanto, dei rivali nel consumo del bene.

    Esempio. Tutte le navi nelle vicinanze di un porto beneficiano della luce di un faro. Se si aggiunge un'altra nave, anche quest'ultima beneficia del servizio, senza nulla togliere a tutte le altre. Non sono rivali nel consumo.

  • Non esclusione. Un bene pubblico è disponibile per tutte le persone e non è possibile escludere nessuno dal consumo. Non è, quindi, possibile escludere un individuo dal godimento del bene pubblico senza escludere anche tutti gli altri.

    Esempio. Tutte le navi beneficiano della luce del faro e nessuno può essere tecnicamente escluso dal beneficio. Non è possibile far vedere il fascio di luce soltanto a una nave ed escludere tutte le altre.

  • Non divisibilità. Un bene pubblico non può essere diviso in parti più piccole per motivi tecnici e/o economici.

    Esempio. Non è possibile dividere la luce di un faro in singole unità da offrire soltanto alle navi paganti. Allo stesso modo, non è possibile dividere una strada pubblica per consentire il passaggio soltanto a una persona. Quando l'aria è inquinata, tutti sono costretti a respirarla e tutti ne pagano le conseguenze sulla loro salute. Non è, infatti, tecnicamente possibile separare l'aria inquinata dall'aria pulita e vendere quest'ultima agli utenti paganti. L'aria è un bene pubblico non divisibile.

Alcuni esempi di beni pubblici

Nella seguente lista elenco alcuni esempi tipici di beni pubblici:

  1. Il faro
  2. La difesa del territorio nazionale
  3. La sicurezza e l'ordine pubblico
  4. La legge e la giustizia
  5. La scuola
  6. Le strade

La differenza tra beni pubblici puri e impuri

In base alle sue caratteristiche un bene pubblico può essere definito puro o impuro.

  1. I beni pubblici puri hanno sia il requisito di non esclusione che di non rivalità.

    Nota. Il primo economista ad aver fornito una definizione compiuta di bene pubblico puro fu Samuelson.

  2. I beni pubblici impuri hanno soltanto alcune caratteristiche dei beni pubblici ma non tutte. In qualche caratteristica sono simili ai beni privati.



Non hai risolto il tuo problema? Scrivi una domanda